I PRODOTTI STAMPATI A MANO DA DANILLABAG

Daniela è diventata artigiana con tanta forza e tenacia. Con il tempo si è presa il suo spazio, creando un laboratorio dove realizza borse dal marchio Danillabag. Avverto nelle sue parole una grande passione e energia, che la spingono sempre a voler migliorare.

Il lavoro di Daniela mi ha colpito inizialmente per i disegni delle sue stampe – tra cui il tema della natura, uno dei miei preferiti – così mi sono soffermata e ho spulciato il sito. Mi sono innamorata dei suoi prodotti freschi e realizzati benissimo in ogni singolo dettaglio. Nel suo laboratorio lei si occupa di tutte le fasi, dall’ideazione del disegno, la realizzazione dello stampo, produrre le stampe (con la tecnica del block printing), fino al confezionamento. Insomma una vera wonder woman.

Altro elemento non meno importante che mi ha interessato sono le stoffe, ovvero la materia prima del prodotto. Daniela utilizza stoffe di recupero (fine produzione) e per la stampa usa colori privi di solventi e un packaging privo di plastica.

Questi sono gli artigiani di oggi e mi auguro del futuro, hanno sia la tecnica ma anche grande attenzione e ricerca per la salvaguardia ambientale.

Ciao Daniela, raccontaci chi sei nella vita di tutti i giorni.

Mi chiamo Daniela Monasterio, architetto di studi e artigiana per la vita, mi piace definirmi così. Vivo a Pescara dove mi sono laureata e intrapreso l’attività di libera professionista per poi capire che quella non era la mia strada. Nel mentre è nato mio figlio e da li ho riscoperto la mia vera natura, ho capito che da grande volevo fare l’artigiana.

Come e quando è nato Danillabag ?

Danilla nasce per caso insieme a mio figlio Matteo, il solo lavoro di mamma mi andava stretto e non volevo tornare a fare l’architetto così ho assecondato il mio lato creativo. L’inizio è abbastanza banale, ho iniziato a fare borse per me, sono la mia grande passione, poi per le amiche, per le amiche delle amiche fino a capire che se volevo potevo farne un lavoro. Ci sono voluti anni e la consapevolezza di creare qualcosa di diverso, qualcosa con una caratteristica ben diversa, come utilizzare tessuti stampati a mano da me, da quel momento Danilla ha iniziato a crescere in modo costante.

Parlaci un po’ dei tuoi prodotti. Dove trovi il materiale e come lo lavori ?

Le mie creazioni sono tutte realizzate con tessuti da tappezzeria di recupero, fine serie, giacenze, e attraverso le stampe regalo loro nuova linfa vitale.

I disegni sui tessuti sono realizzati da me secondo la tecnica di stampa del block printing, realizzo la matrice intagliando a mano un supporto speciale e poi imprimo il disegno sul tessuto come se fosse un timbro più grande del solito.

I colori che utilizzo sono ecologici a base d’acqua, sono professionali e pertanto resistono ai lavaggi, al sole e allo sfregamento.

Preferisco materiali naturali, le fodere sono in 100% cotone non sbiancato e manici e dettagli sono in vera pelle a concia vegetale.

Prediligo le forme semplici e pulite e cerco continuamente di coniugare estetica e funzionalità, questo me lo porto dietro dal mondo dell’architettura.

Da dove hai appreso le tecniche di lavorazione?

Conoscevo già la tecnica del block printing, ma quando ho iniziato io nessuno la insegnava. Così con un po’ di testardaggine, sbagliando tantissime volte, provando materiali diversi, affinando la tecnica dopo i tanti errori, sono arrivata al livello di oggi.

Quando e come è nata la tua passione per essere Artigiana?

La mia passione per il fare con le mani penso sia stata dentro di me da sempre e lo vedo con mio figlio Matteo che da sempre preferisce fare i lavoretti piuttosto che guardare la tv, da piccola ero come lui.

Poi nella mia testa è entrata questa idea fissa di voler fare l’architetto, pensavo fosse un’attività creativa finché la libera professione mi ha aperto gli occhi, stare davanti al pc tutto il giorno per me è la noia pura, io ho bisogno di fare con le mani per stare bene.

Artigianato Oggi: cosa significa per te essere artigiana?

Secondo me essere artigiani oggi è bellissimo, abbiamo molti più strumenti per far conoscere il nostro lavoro. Grazie a internet possiamo arrivare ovunque, solo che la vecchia percezione dell’artigiano che lavora e basta in bottega non esiste più. Ormai l’artigiano ha acquisito più competenze, come per esempio saper gestire un e-commerce, oppure essere in grado di raccontare i propri lavori con immagini e scritti.

Chi o cosa ti ha ispirato ad intraprendere questo percorso?

Quando ho iniziato non c’erano poi tanti modelli a cui ispirarsi. Avevo solo un’idea o forse più un chiodo fisso, volevo semplicemente riuscire a farcela da sola, volevo un lavoro cucito su misura per me e il fatto di non aver mai avuto uno stipendio fisso mi ha aiutata tantissimo, non ho dovuto fare scelte ma solo concentrami sul mio obbiettivo.

Cosa pensi della Community che si sta creando su Instagram intorno al mondo dell’artigianato?

Credo che questo sia il classico esempio di come i social possano fare anche del bene, e penso che sia una cosa bellissima perché così gli artigiani si possono raccontare e far capire l’importanza del loro lavoro sia nel sistema economico sia nell’ambito della sostenibilità. Quindi ben vengano le community che scelgono di acquistare in modo consapevole, come a km 0, lo shop local e soprattutto lo small shop, acquistare dai piccoli in Italia per aiutarci tutti.

Hai pubblicato questa frase sul tuo sito internet: “La bellezza di essere diversi è la fortuna di essere unici”. Le tue creazioni celebrano l’unicità, che significato ha per te l’originalità?

La stampa a mano è unica, ogni pannello di stoffa è unico e ognuno ha la sua bellezza anche nel piccolo errore, la stampa a mano è piena di irregolarità, non è mai piena, non è mai perfetta, questa è la sua bellezza. E guardando proprio il processo di stampa è nata quella frase: noi siamo proprio come i miei tessuti, pieni di piccole differenze che ci rendono diversi da qualsiasi altra persona. Essere originali per me non ha più significato, essere unici invece è alla base del mio lavoro.

Da dove trai ispirazione per nuovi modelli e nuove stampe?

Per i modelli cerco sempre di capire cosa cerchiamo noi donne per vivere al meglio la quotidianità, le borse per me devono essere comode, funzionali e belle.

Per le stampe la mia fonte d’ispirazione è la natura. Sono quasi tutte foglie, le amo profondamente, le loro forme, i colori, sono ammaliata.

In base alla tua esperienza da artigiana, che consiglio daresti a chi dovesse iniziare ora?

Di consigli ne ho tanti ma uno vale più di tutti: darsi del tempo. Le cose non accadono dall’oggi al domani, bisogna essere costanti, bisogna studiare, bisogna avere l’idea di un buon prodotto e non farsi trovare impreparati quando il momento, quello giusto, busserà alla porta.

Sei soddisfatta di ciò che hai realizzato finora?

Ma certo, se mi guardo indietro vedo quanta strada sono già riuscita a fare, vedo che posso ancora migliorare e il fatto che il cammino davanti a me è ancora lungo non mi interessa, anzi è il mio stimolo principale perché sono curiosa di sapere cosa accadrà nel mentre.

Ci sono stati momenti difficili durante il tuo percorso?

Naturalmente si, ho pensato di mollare tante volte, soprattutto scontrarsi con chi non riteneva valido il mio progetto. Ma grazie a queste persone, sono diventata grande e ho imparato anche a conoscermi meglio, è così che ho trovato la forza per andare avanti.

Hai un sogno nel cassetto o un progetto che vorresti realizzare?

Di sogni ne ho ancora tanti da realizzare, alcuni forse troppo grandi! Ma sai che ti dico a me sognare fa bene, è lo stimolo giusto per migliorarmi.

Con tanta ricerca e attenzione possiamo evincere che alla base di questo progetto c’è una grande sensibilità e rispetto per l’ambiente. Daniela per chi volesse, tramite appuntamento da la possibilità di visitare la sua bottega e accetta su richiesta ordini personalizzati.

Vi consiglio di andare sul sito www.danillabag.it, nello shop troverete i tanti prodotti Danillabag (borse, zaini e piccoli accessori), resi unici dalle sue mani. Troverete anche ispirazione per fare un regalo ad una persona cara. Sono sicura che vi innamorerete di questi prodotti anche perché fatti con il cuore.

Lasciatevi ispirare dalla galleria fotografica