CAFFÈ E CREATIVITÀ SOSTENIBILE

Chi non beve il caffè alzi la mano. È la bevanda più popolare di tutto il mondo! Sono poche le persone che non fanno uso o abuso di caffè, da qui l’idea del progettista Julian Lechner, trarre vantaggio da uno scarto, qualcosa che mai avremmo pensato si potesse utilizzare nel campo del design. Come ripeto spesso a me stessa, mai mettere freno alla creatività.

Il crescente consumo di caffè in tutto il mondo, sta producendo una grande quantità di fondi di caffè, la maggior parte dei quali va nei rifiuti. È qui che entra in gioco Kaffeeform, riutilizzando risorse che andrebbero sprecate. I fondi del caffè trovano una seconda vita, trasformandosi in una tazza di caffè. Il ciclo del caffè è completo, promuovendo l’economia circolare.

Tutti i prodotti realizzati da Kaffeeform, sono composti da fondi di caffè usati e altre risorse rinnovabili a base vegetale che sono indurite con biopolimeri. Le tazze sono leggere ma comunque resistenti e robuste, lavabili anche in lavastoviglie. Ogni tazza è unica nel suo genere, ha un aspetto speciale con una superficie marmorizzata che ricorda il legno con un leggero aroma di caffè.

Kaffeeform, fondata nel 2015 a Berlino, opta per trasporti brevi e rispettosi dell’ambiente per rafforzare le strutture locali e indipendenti. I fondi di caffè vengono raccolti e trasportati da un collettivo di corrieri in bicicletta, portando il prodotto selezionato in un laboratorio sociale, dove avviene la lavorazione.

Questa piccola realtà, vuole suggerire delle abitudini, degli accorgimenti per noi consumatori. Ispirando le persone e portando il concetto di sostenibilità nella vita di tutti i giorni, prendendo coscienza e decidendo in modo più consapevole sul prodotto che stiamo acquistando.


LASCIAMOCI ISPIRARE